ANELLO DEL SORAPIS

ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Logo: Pareti Verticali

SENTIERO ATTREZZATO BERTI, SENTIERO ATTREZZATO MINAZIO, FERRATA VANDELLI


  " Chi ha esperienza di montagna sa quanto sia importante avvistare da lontano la sagoma indistinta di un rifugio alpino, del rifugio programmato come "tappa" della propria escursione, significa provare la soddisfazione d'essere quasi arrivati, pregustare una bevanda dissetante , un piatto caldo, un bicchiere di vino e il riposo su un rustico letto d'alta quota, ma vuol dire anche anticipare in cuore il piacere dell'accoglienza, di un sorriso semplice che ti viene da chi conosce la fatica della salita, da chi sa che cosa significhi amare l'alpinismo"

Tratto da Guida
ai rifugi del Trentino
Azienda promozione Turistica del Trentino

 

 

 

Difficoltà: Via Ferrata Francesco Berti : difficile, lungo. - Via Carlo Minazio : medio, isolato. Via Ferrata A. Vandelli : medio/difficile. E' la tappa più impegnativa del percorso, poiché prevede la via ferrata Vandelli e di seguito la lunga traversata tra il massiccio del Sorapìss ed il gruppo delle Marmarole attraverso il Sentiero Minazio. Sul percorso non si trova acqua. Attenzione !!

 

 




Tempi: tot. 16 ore circa.


 



Dislivello: 1800 metri.
Quota massima: 2670 m


Note: Il percorso richiede normalmente 2 giornate di cammino e conviene quindi spezzarlo al bivacco Slataper.

Cliccare per vedere la foto più grande.

Logo: Pareti Verticali

 

DESCRIZIONE DELLA FERRATA FRANCESCO BERTI

Grandioso scenario roccioso in un territorio solitario




Difficoltà: ferrata difficile.

 

 

 

 


Tempo di percorrenza: Salita: Rif. Vandelli al Sorapiss – Bivacco Slataper, ca ore 5 Via ferrata: ca. ore 3, 3;30

 

 

Dislivello: Salita circa 800 mt - Via ferrata: ca. 200 mt.

 

 

Rifugi:
Rif. Vandelli al Sorapis, 1928 mt. - Bivacco Slataper, 2680 mt.

 

Descrizione del percorso:
Dal Passo di Tre Croci, 1809 mt., seguendo il sentiero n°. 215 in leggera salita attraverso una bella zona con bosco e mughi si arriva in ca, 2 ore al Rif. Vandelli al Sorapiss, 1928 mt. (possibilità di pernottamento). Si segue sempre il sentiero n°. 215, attraversando il grande circo glaciale dei Tondi di Sorapiss, si giunge alla Forcella Sopra la Cengia del Banco, 2466 mt.

Il sentiero con il n°. 242 conduce ora attraverso i dirupi occidentali della Foppia di Mattia, 3141 mt. e Croda Marcora, 3154 mt., per cenge esposte e solo alla fine con l'aiuto di corde metalliche e scale di ferro si giunge al Bivacco Slataper, 2680 mt.

Attenzione caduta sassi!!! Il casco è d'obbligo.

Discesa: vedi il seguente sentiero “Via Carlo Minazio”.

Logo: Pareti Verticali

DESCRIZIONE DELLA “ VIA CARLO MINAZIO”

Non è una vera e proprio ferrata; è attrezzata solo nei punti èpiù importanti.
Fare attenzione alle tracce di sentiero e segnavia!

 






Difficoltà: Ferrata facile

 

 

 


Tempo di percorrenza: Bivacco Slataper - Bivacco Comici, ca ore 3- 4

 

 

 

Dislivello: Salita: ca. 200 mt. – Discesa: ca. 300 mt. – Via ferrata: ca. 200 mt.

 

 



Punto di appoggio: Bivacco Slataper, 2680 mt.

 

Accesso: Dal Bivacco Slataper, 2680 mt., si scende al circo glaciale Fond de Risecco e si rimane ai pedi dell'imponente pilastro d'angolo che scende dalle Tre Sorelle, 3020 mt. A quota 2300 ca. per cenge alla “Cengia Inferiore dei Colli Neri”, coperta di mughi e poi attraverso rocce si scende alla Forcella de Banco, 2128 mt e al Bivacco Comici, 2020 mt.

Discesa:
Si segue le indicazioni per la “via Ferrata . Vandelli”

Logo: Pareti Verticali

 

DESCRIZIONE SOLAMENTE DELLA FERRATA A. VANDELLI
Grandiosa salita / discesa dal/al Rif. A. Vandelli al Sorapiss

 

 

 

 

Difficoltà: via ferrata difficile

 

 

 

 

Tempo di percorrenza: Rif. A. Vandelli al Bivacco Comici circa 5/6 ore.

 

 

Dislivello: Salita: 500 mt. - Ferrata: ca. 300 mt. – Discesa circa 400 mt.

 

 



Punti d'appoggio: Bivacco Comici 2020 mt.

 

Accesso:
Dal Passo Tre Croci ( 1805 m ) sulla ss 48 e Cortina d'Ampezzo ( 1210 m ). Un'auto va lasciata al Ponte Degli Alberi ( 1135 m ) lungo la ss 48 che da Auronzo porta a Misurina , fare attenzione perchè subito dopo l'albergo Palus S. Marco c'è la colonia Gregoriana e dopo 500 metri sulla sx una tabella indica per Bivacco Comici . Con l'altra auto si raggiunge poi il Passo Tre Croci, qui200 metri prima sulla sx (segn. 215) inizia la nostra escursione; per facile sentiero senza grandi dislivelli costeggiamo la Croda Marcora e il Ciadin del Loudo, poi qualche tratto di fune e alcune scalinate aiutano a superare un tratto scosceso portando poi in discesa nella conca erbosa su cui è adagiato il Rif. Vandelli 1928 mt. - ore 1.45'. Poco lontano dal rifugio il Lago di Sorapiss merita
una sosta , la luce del mattino e il silenzio irreale trasformano questo angolo montano in un luogo incantevole e magico dove le vette non riescono a specchiarsi sull'acqua colorata di giada . Penso che nessun escursionista possa rimanere indifferente di fronte a tanta bellezza , anche l'animo più rude qui si lascia andare alla contemplazione. Dal rifugio si sale in direzione dell'attacco (segn. 243)
prima tra i mughi del pendio erboso, poi sull'altopiano di rocce levigate dall'azione del ghiacciaio che un tempo ricopriva tutta la conca ; mentre ci dirigiamo verso la grande parete rocciosa si possono osservare impressi sulla roccia nuda i segni delle epoche glaciali, scannellature, solchi a doccia e vaschette di corrosione hanno modellato questa zona caratteristica. Il cono detritico che incontriamo poco dopo è ricoperto di neve ghiacciata per cui lo attraversiamo più sotto e ci portiamo all'attacco . (2150m - 30'dal rifugio).
Il percorso della ferrata si svolge di traverso sulla sx lungo il fianco ovest della Croda del Fogo,inizialmente delle scalette, poi funi nei tratti più esposti facilitano questa traversata su cenge . Il dislivello che si supera è di soli250 m. su circa 1200 m . di lunghezza e molte sono le occasioni per ammirare l'anfiteatro del Sorapiss con il lago .
Raggiunta la cresta settentrionale della Croda del Fogo (2340m.- ore 1.45' dall'attacco) termina la ferrata ,il panorama è vastissimo e la sosta offre innumerevoli scenari dolomitici, verso N il Cristallo, poi in senso orario Misurina con sullo sfondo le Tre Cime, i Cadini, le Marmarole e nel versante O oltre il Sorapiss le vette delle Tofane. Il sentiero di discesa è inizialmente facile,alcuni tratti sono attrezzati e si scende rapidamente verso Sud,in lontananza già si scorge la Busa del Banco dove troveremo il Bivacco Comici ( 2000 m - 45').

Discesa:
Questa verde conca è dominata dalle imponenti Torri della Busa e permette di seguire con lo sguardo il tratto iniziale del sentiero di rientro verso la Foresta di Somadida nella Val D'Ansiei (segn. 227). Circa 850 metri di dislivello in discesa ci separano dalla piazzola dove abbiamo l'auto ma saranno interminabili. Rocce sgretolate la prima parte, poi il sentiero si snoda su un dirupo ricoperto di mughi e spesso i rami sono utilizzati come appigli, qualche spezzone di fune aiuta nei tratti franosi e spesso la traccia è incerta, una ripida discesa conclude poi il tragitto sotto il bosco e termina sulla valle ricoperta da una fitta vegetazione di conifere. Bisogna ora fare molta attenzione a non perdere l'orientamento (come è accaduto) mancano infatti le indicazioni, solo con la bussola si può capire la direzione da prendere, con il senno di poi basta seguire verso destra la debole traccia che tra l'erba degrada verso il letto asciutto di un torrente e, dopo averlo attraversato sbuca su una strada forestale alla fine della quale finalmente si vede la prima tabella (ore 2 + incognite).

Logo: Pareti Verticali

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO “ANELLO DEL SORAPISS”

La tappa è molto impegnativa, poiché prevede la via ferrata Vandelli e di seguito la lunga traversata tra il massiccio del Sorapìss ed il gruppo delle Marmarole attraverso il Sentiero Minazio. L'intera tappa si svolge su terreno difficile e selvaggio, è molto difficile trovare acqua . Raro incontrare altri escursionisti e difficile scendere a valle in caso di maltempo. In questa tappa sono inclusi alcuni tra i passaggi più impegnativi di tutta l'Alta Via 4.
Si sale alla destra del rifugio Vandelli, fino alle morene del ghiacciaio orientale del Sorapìss. L'attacco della ferrata è facilmente rintracciabile sulla maestosa parete. La via ferrata è classificata "difficile" ed è anche piuttosto lunga. Terminata tale ferrata ci si trova sul crinale della Croda del Foco (
2200 metri ). Da qui si scende per sentiero abbastanza scosceso fino al bivacco Comici ( 2000 m ), posto in luogo veramente selvaggio. E' facile avvistare camosci se si arriva abbastanza presto. Si prosegue per il sentiero Minazio, che taglia a mezza costa una lunga parete che delimita il massiccio del Sorapìss. Una volta saliti sul colle di fronte al bivacco è necessario girare a sinistra sull'esposto sentiero in mezzo ai mughi. Attenzione a non seguire le indicazioni per una "scorciatoia": questa porta più in alto e fuori dall'itinerario. Giunti alla Valle San Vito ( 2000 m ) si sale alla Forcella Grande ( 2255 m ) da dove si mostra in tutta la sua bellezza il solitario Antelao. Si scende infine per il ripido e faticoso sentiero fino al confortevole rifugio San Marco.

 

Punti d'appoggio:
PER ESEGUIRE L'ANELLO DEL SORAPISS SONO INDICATE LE CARATTERISTICHE DEI RIFUGI.
ESTRATTO DA:
http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

 

PUNTI D'APPOGGIO SUL PERCORSO

Comici E.

Bivacco

2.050 m s.l.m.

Vandelli A.

Rifugio CAI

1.928 m s.l.m.

San Marco

Rifugio CAI

1.823 m s.l.m.


ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Localizzazione

Dati Rifugio

Gruppo

Sorapiss

Telefono

0435-39015

Area

Alpi Orientali

Fax

 -

Zona

Alpi Dolomitiche

Proprietario

Sez. CAI Venezia, San Marco 1642, 30124 Venezia, tel. 041-5225407

Regione

Veneto

Provincia

Belluno

E-Mail

 -

Comune

Cortina d'Ampezzo

Periodo apertura

metà giugno-metà settembre

Ubicazione

Lago di Sorapiss

Prezzi

 -

Area alpina

Non appartiene ad aree alpine

Num. posti

57

Gestore

Sito Internet

 -

Nome

Luciano Zandegiacomo

Telefono emergenza

NO

Indirizzo

Bg. Rio Muni 10, 32041
Auronzo di Cadore (BL)

Accesso

- dal Passo Tre Croci su sentiero (ore 1.30 - E)

Telefono

0435-97039

Fax

 -

Annotazioni

Posto tappa delle Alte Vie n. 3 e n. 4 delle Dolomiti

E-Mail

 -

Ultimo aggiornamento

2/6/2000

ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Localizzazione

Dati Rifugio

Gruppo

Sorapiss

Telefono

 -

Area

Alpi Orientali

Fax

 -

Zona

Alpi Dolomitiche

Proprietario

Sez. CAI XXX Ottobre, Via C. Battisti 22, 34125 Trieste, tel. 040-635500/730000

Regione

Veneto

Provincia

Belluno

E-Mail

 -

Comune

Auronzo di Cadore

Periodo apertura

Permanente

Ubicazione

Busa del Banco

Prezzi

 -

Area alpina

Non appartiene ad aree alpine

Num. posti

9

Gestore

Sito Internet

 -

Nome

 -

Telefono emergenza

NO

Indirizzo

 -

Accesso

- dal Rif. Tre Sorelle (Val d'Ansiei) lungo sentiero (ore 3.30 - E)

Telefono

 -

Fax

 -

Annotazioni

Posto tappa dell'Alta Via n. 4 delle Dolomiti

E-Mail

 -

Ultimo
aggiornamento

2/6/2000

ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Localizzazione

Dati Rifugio

Gruppo

Antelao

Telefono

0436-9444

Area

Alpi Orientali

Fax

 -

Zona

Alpi Dolomitiche

Proprietario

Sez. CAI Venezia, San Marco 1642, 30124 Venezia, tel. 041-5225407

Regione

Veneto

Provincia

Belluno

E-Mail

 -

Comune

S. Vito di Cadore

Periodo apertura

metà giugno-metà settembre

Ubicazione

Col da Chi de Os

Prezzi

 -

Area alpina

Non appartiene ad aree alpine

Num. posti

35

Gestore

Sito Internet

 -

Nome

Marino Ossi

Telefono emergenza

NO

Indirizzo

Via F. Ossi 12, 32046 San Vito di Cadore (BL)

Accesso

- da San Vito su sterrata per il Rif. Scotter, poi su sentiero (ore 0.45 - T)

Telefono

0436-9718

Fax

 -

Annotazioni

Posto tappa delle Alte Vie n. 4 e n. 5 delle Dolomiti

E-Mail

 -

Ultimo aggiornamento

2/6/2000

ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Locale invernale

Num. posti

4

Luce elettrica

 -

Coperte

SI

Servizi igienici

 -

Stufa

 -

Acqua nei pressi

 -

Materiale da cucina

 -

Apertura previo ritiro chiavi

NO

Camino

 -

Luogo ritiro chiavi

 -

Legna Carbone

 -

Annotazioni

 -

Fornello Gas

 -

 

ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Localizzazione

Dati Rifugio

Gruppo

Sorapiss

Telefono

 -

Area

Alpi Orientali

Fax

 -

Zona

Alpi Dolomitiche

Proprietario

Sez. CAI XXX Ottobre, via C. Battisti 22, 34125 Trieste, tel. 040-635500

Regione

Veneto

Provincia

Belluno

E-Mail

 -

Comune

S. Vito di Cadore

Periodo apertura

Permanente

Ubicazione

Alto Fond de Ruseco

Prezzi

 -

Area alpina

Non appartiene ad aree alpine

Num. posti

9

Gestore

Sito Internet

 -

Nome

 -

Telefono emergenza

NO

Indirizzo

 -

Accesso

- da San Vito di Cadore su strada asfaltata fino al Rif. Scotter, quindi su sentiero fino al Rif. San Marco e da qui su sentiero fino al bivacco (ore 4 - E)

Telefono

 -

Fax

 -

Annotazioni

Posto tappa dell'Alta Via n. 4 delle Dolomiti

E-Mail

 -

Ultimo aggiornamento

2/6/2000

ESTRATTO DA: http://www.altaquota.it/SchedaEscursione.asp?IdEscursione=24

Presenza di:

Num. posti

 -

Luce elettrica

NO

Coperte

 -

Servizi igienici

NO

Stufa

NO

Acqua nei pressi

NO

Materiale da cucina

 -

Apertura previo ritiro chiavi

NO

Camino

NO

Luogo ritiro chiavi

 -

Legna Carbone

NO

Annotazioni

 -

Fornello Gas

NO