LE CUNTURINES 3064 mt. (Gruppo di S. Croce)

FERRATE: CIMA CONTURINES, CIMA S. CROCE, CIMA DIECI, CIMA LA VARELLA.


  " Chi ha esperienza di montagna sa quanto sia importante avvistare da lontano la sagoma indistinta di un rifugio alpino, del rifugio programmato come "tappa" della propria escursione, significa provare la soddisfazione d'essere quasi arrivati, pregustare una bevanda dissetante , un piatto caldo, un bicchiere di vino e il riposo su un rustico letto d'alta quota, ma vuol dire anche anticipare in cuore il piacere dell'accoglienza, di un sorriso semplice che ti viene da chi conosce la fatica della salita, da chi sa che cosa significhi amare l'alpinismo"

Tratto da Guida
ai rifugi del Trentino
Azienda promozione Turistica del Trentino

 

 

 

Difficoltà: Via ferrata facile.

 

 





Tempo: Salita: Rif. Alpino - Passo Tadega - Le Conturines, ca. ore 5 Discesa: Le Conturines - Passo Tadega - Rif Alpino, ca. ore 3,30 Via ferrata: ca. ore 0,30 Punti di appoggio: S. Cassiano, 1537 m - Rif. Alpino, 1700 mt.

 

 


Dislivello: Salita: ca. 1300 mt. - ca. 1300 mt. - Via ferrata: ca. 100 mt.

 

 



Punto di partenza: Val Badia - Valle di S. Cassiano - Rif. Alpino, 1700 mt.
° San Leonardo Cima Conturines ore: 8.30 dislivello: 1227 mt. Stazione valle Seggiovia.
° San Leonardo Cima S. Croce ore: 6.30 dislivello: 1070 mt.
Stazione valle Seggiovia.
° San Leonardo Cima Dieci ore: 7.30 dislivello: 1300 mt. Stazione valle Seggiovia.
° San Leonardo Cima La Varella ore: 7.00 dislivello: 1218 mt.
Stazione valle Seggiovia
Dal rif. Alpino:
Via attrezzata per la CIMA CONTURINES:
Difficoltà: Via ferrata facile Punto di partenza: Val Badia - Valle di S. Cassiano - Rif. Alpino, 1700 m
Punti di appoggio: S. Cassiano, 1537 m - Rif. Alpino, 1700 m
Dislivello: Salita: ca. 1300 mt.
Discesa: ca. 1300 mt.
Via ferrata: ca. 100 mt.
Tempo di percorrenza: Salita: Rif. Alpino - Passo Tadega - Le Conturines, ca. ore 5 Discesa: Le Conturines - Passo Tadega - Rif. Alpino, ca. ore 3,30 Via ferrata: ca. ore 0,30
Indicazione: Lunga via d'accesso, breve via ferrata. Si ha la possibilità di salire alla vetta della La Varella, 3055 m, partendo dalla Forcella a 2855 m (ca. ore 1)

 

Indicazione:
Lunga via d'accesso e via ferrata. Si ha la possibilità di salire alla vetta della La Varella, 3055 m, partendo dalla Forcella a 2855 m (ca. ore 1).
Il Santuario del Santa Croce è il punto di partenza ideale per raggiungere le vette del massiccio del Santa Croce.
attraverso escursioni e vie ferrate di media difficoltà.
Di seguito si elenca gli itinerari classici per raggiungere la cima Conturines, la cima La Varella, la cima S. Croce e la cima Dieci.
Tutte le escursioni elencate hanno come punto di partenza il Santuario del Santa Croce che si raggiunge servendosi dell' omonima seggiovia che parte da San Leonardo e di seguito con una breve camminata attraverso il percorso della Via Crucis.
Per la Punta S. Croce come la Cima Dieci, dal Santuario ci si incammina attraverso il sentiero attrezzato nr. 7 fino a raggiungere la forcella Santa Croce. Da qui si prosegue sulla sinistra attraverso un sentiero che porta dapprima alla Punta Cavallo.
Una deviazione a pochi metri dalla cima prosegue sempre sulla sinistra fino a raggiungere dopo una breve ferrata la Cima Dieci.

Le Cime Lavarella e Conturines si raggiungono:
Proseguendo dalla Forcella Santa Croce sulla destra fino a raggiungere la Forcella Medesc. Dapprima si arriva alla Cima Lavarella, di seguito si ridiscende attraverso un percorso piuttosto scosceso fino alla forcella settentrionale. Da qui si prosegue sempre a destra fino a raggiungere dopo una breve ferrata la cima Conturines. (Consigliata a rocciatori esperti).
La Forcella Medesc è raggiungibile anche da La Villa attraverso il sentiero nr. 12 oppure da San Cassiano attraverso il sentiero nr. 15 fino ad incrociare il sentiero nr. 12.
Itinerario difficile e faticoso, per esperti.

Discesa:
Per tutte le escursioni si ritorna percorrendo lo stesso tragitto oppure raggiungendo la meravigliosa Valle del Fanes, per poi proseguire di seguito la località di Pederú o la Capanna Alpina presso San Cassiano/Armentarola.