GRUPPO DEL MONTE PASUBIO - MONTE FORNI ALTI 2027 mt.

FERRATA GAETANO FALCIPIERI DAL COLLE XOMO AL RIF. PAPA
CON IL RITORNO PER LE 52 GALLERIE DEL PASUBIO.

L'escursione si svolge in un ambiente storicamente molto importante,
teatro di combattimenti della Grande Guerra, fronte italo-austriaco.


  " Chi ha esperienza di montagna sa quanto sia importante avvistare da lontano la sagoma indistinta di un rifugio alpino, del rifugio programmato come "tappa" della propria escursione, significa provare la soddisfazione d'essere quasi arrivati, pregustare una bevanda dissetante , un piatto caldo, un bicchiere di vino e il riposo su un rustico letto d'alta quota, ma vuol dire anche anticipare in cuore il piacere dell'accoglienza, di un sorriso semplice che ti viene da chi conosce la fatica della salita, da chi sa che cosa significhi amare l'alpinismo"

Tratto da Guida
ai rifugi del Trentino
Azienda promozione Turistica del Trentino

 

 

 

Difficoltà : poco difficile. Ferrata non interamente attrezzata, presenta passaggi elementari di I grado senza corda fissa. Tipica di questa zona è la nebbia che sale al pomeriggio. Raccomandabile la torcia elettrica per la “Strada delle Gallerie”, lunga circa 6,5 Km ; n° 52 gallerie!!!

 

 

 




Tempo di percorrenza: 8 ore Partenza: colle Xomo 1058 mt Arrivo: colle Xomo 1058 m


 

 

Dislivello : salita: +700 mt. ma con molti saliscendi sulla ferrata. discesa: -1000 mt.






Punti di appoggio: Rif. Salasso 963 mt. – Rif. Alpino 1058 mt. Rif. Achille Papa 1928 mt.

 

Caratteristiche: Storico e naturalistico.

Accesso:
Schio (VC) - Valli del Pasubio - SS 46 fino a Ponte Verde e poi a destra per il Colle Xomo.

Da Vicenza raggiungere passando per Schio, Valli del Pasubio, da qui seguire la SS 46 fino al ponte verde da qui per strada con tornanti in mezzo al bosco al colle Xomo (indicazioni).

Descrizione:
Dall'albergo – bar al colle Xomo prendere la mulattiera (segnavia 366) che si protrae verso ovest che porta prima a bocca del Xetele e poi a bocchetta di campiglia dove inizia la strada delle 52 gallerie che verrà percorsa al ritorno.
Da qui si stacca sulla destra un sentiero (segnavia 367) che porta alla ferrata che percorre la cresta sopra le galleria passando per cima Bella Laita 1881 m , cima Cuaro 1939 m , forcella Camossara 1875 m , cima Forni Alti 2023 m , P.so di Fontana d'Oro 1875 m , Cimon del Soglio Rosso 2040 m , cima dell'Osservatorio 2027 m ed infine al Rif. Papa 1934 m (ore 5).
Dal rifugio si percorre la strada delle 52 gallerie (segnavia 366) che in 3 ore porta al colle Xomo.

ATTENZIONE: la ferrata non è interamente attrezzata, quindi presenta degli elementari passaggi (I grado) dove non è presente la corda fissa si raccomanda la massima attenzione. Inoltre è caratteristica di questi posti la nebbia che sale verso le 2 del pomeriggio circa dal fondo valle, quindi si raccomanda di essere già fuori della ferrata per data ora.

Note:
La ferrata che attraversa le varie vette non si può dire che sia veramente appartenente al gruppo del Monte Pasubio, ma in tutte le guide il percorso viene segnalato il tale gruppo.