MARMOLADA

SASS DE ROCA 2618 mt.
SENTIERO ATTREZZATO LINO PEDERIVA


" Chi ha esperienza di montagna sa quanto sia importante avvistare da lontano la sagoma indistinta di un rifugio alpino, del rifugio programmato come "tappa" della propria escursione, significa provare la soddisfazione d'essere quasi arrivati, pregustare una bevanda dissetante , un piatto caldo, un bicchiere di vino e il riposo su un rustico letto d'alta quota, ma vuol dire anche anticipare in cuore il piacere dell'accoglienza, di un sorriso semplice che ti viene da chi conosce la fatica della salita, da chi sa che cosa significhi amare l'alpinismo"

Tratto da Guida
ai rifugi del Trentino
Azienda promozione Turistica del Trentino

 

 

Difficoltà: Via ferrata facile. Bellissimo sentiero panoramico con singoli tratti esposti ma attrezzati.

 

 




Tempo di percorrenza: Salita: Stazione a monte Sella Brunec Sass de Roca, ca. ore 3.
Discesa: Sass de Roca Passo San Nicolò . Val si San Nicolò Meida,
ca. ore 3.


Dislivello: Salita circa 800 mt. Discesa: 800 mt. Ferrata: ca. 200 mt.

 

Rifugi: Rif. Buffaure 2050 mt. Località : Monte Buffaure
E' un grande panorama delle Dolomiti di Fassa che si ammira dal rifugio che sorge in prossimità della nuova telecabina da Meida Pozza di Fassa. Il rifugio dispone di 8 posti letto ed è aperto dal 20 giugno al 20 settembre e nel periodo di apertura degli impianti in inverno.
Gestore: Rita Dalla Pozza - Telefono : 0462.764101 - Telefono gestore : 0462.764615
Accessi : telecabina da Meida (Pozza di Fassa); sentiero n. 643 da Meida ore 3.
Rif. Passo San Nicolò: Località : Passo San Nicolò
Tra la Val Contrìn e la Val San Nicolò di fronte alla Marmolada il rifugio dispone di 14 posti letto è aperto dal 20 giugno al 20 settembre.
Gestore: Silvio Pellini - Telefono : 0462.763269 - Telefono gestore : 0462.769056
Accessi: da Alba di Canazei: sentiero n. 602 e n. 608 risalendo la Val Contrin (ore 2.20). Dalla Val San Nicolò (dal parcheggio in località Mezzaselva) con il sentiero n. 608 (ore 2 ).

Clicca per ingrandire
Click to enlarge

Descrizione:
Una via ferrata breve, ma piuttosto impegnativa (richiede casco, imbragatura, dissipatore, cordini), ripercorrere i camminamenti e le postazioni militari.
Con la telecabina si sale al Rif. Buffaure, 2050 mt.
Da li il sentiero n°.613/b attraversa la cresta alla vetta del Sass de Roca, 2618 mt.
Per evitare il ritorno piuttosto monotono attraverso la Val di San Nicolò è consigliabile lasciare un automezzo a fondovalle prima di iniziare l'escursione.

Discesa:
Attraverso il fianco sud in parte attrezzato si scende al sentiero che collega la Forcia Negra con il Passo di San Nicolò e poi seguendo il segnavia n°. 613 fino al Rif. Passo di San Nicolò, 2338 mt.
Da questo, si scende in direzione sud sul sentiero n°:608 nella Val di San Nicolò (automezzo) e si ritorna al punto di partenza.