M A R M O L A D A 3342 m.

“LA PARETE BELLISSIMA, DIFFICOLTA’ SOSTENUTE, ARTIFICALE SOSTENUTO”

www.paretiverticali.it

Gino Soldà_Ugo Conforto

PREFAZIONE:

APERTA DA: G.SOLDA’-U. CONFORTO LA SCALATA RISULTA UNA VIA CLASSICA CHE SI SVOLGE SU STUPENDA PARETE, MOLTO LOGICA, MA E’ ANCHE MOLTO SOSTENUTA NEI VARI PASSAGGI IN ARTIFICIALE. IN MOLTI TIRI DI CORDA S’INCONTRA ROCCIA FRIABILE E LO STATO DI CHIODATURA NON E’ UNO DEI MIGLIORI.
LE SOSTE SONO TUTTE ATTREZZATE. DISLIVELLO CIRCA 550m. TEMPO DI SALITA: ORE, 8 - 12.

SI QUESTA ASCENSIONE E DELLE SUE RIPETIZIONI, SONO STATE SCRITTE LEGGENDARIE PAGINE DI STORIE ALPININISTICHE, TALVOLTA ANCHE DRAMMATICHE.
PRIMA DI EFFETTUARNE LA SALITA CONSIGLIO DI STUDIARNE BENE IL PERCORSO E AVERE UNA BUONA PREPARAZIONE TECNICA E FISICA.

PER LE DIFFICOLTA’ CHE SI INCONTRANO, C’E’ LA POSSIBILITA’ DI UN POSSIBILE BIVACCO.

ACCESSO:
DAL RIFUGIO CONTRIN, SI SEGUE IL SENTIERO FINO AL PASSO DI OMBRETTA 2704m.
RISALIRE IL GHIAIONE, RAGGIUNGENDO IN 10m’., L’ATTACCO CHE SI TROVA AL CENTRO DELLA PARETE PRESSO UN UN FACILE CAMINO, OBLIQUO DA DASTRA A SINISTRA (ORE: I,30).

DESCRIZIONE:
1°) RISALIRE IL CAMINO (4Om. DI III°):
2°) SUPERARE UN MURETTO GIALLO FRIABILE. TRAVERSARE UN POCO A SINISTRA E PROSEGUIRE VERSO SINISTRA (MURETTO: IV°+ POI III°+, 20m.).
3°) 4°) 5°) CONTINUARE , SUPERANDO UNA FESSURA VERTICALE CHE S’INCONTRA (IV* CON ROCCIA NON BUONA) ED UN CAMINETTO.
SI RAGGIUNGE UNA ZONA DI PARETE PIU’ INCLINATA (80m. CON SOSTE E CHIODI).
6°) SALIRE, LE PLACCHE INCLINATE MA LISCIE, ZIGZAGANGO. ALLA FINE SI TRAVERSA DECISAMENTE A DESTRA (OTTIMA SOSTA, 40m. DI IV°+. V°-).
7°) RAGGIUNGERE A DESTRA UNA BELLA LAMA STACCATA E SUPERARLA (15m. V°,IV°).
8°) PROSEGUIRE PER LA FESSURA; TRAVERSARE PER PLACCA A SINISTRA (A1 E V°-, 40m.).
9°) 10°) SUPERARE UN TRATTO MOLTO VERTICALE, CON MOLTI CHIODI (45m., A1, A2 E V-).
11°) SALIRE DIRITTI, QUALCHE METRO (IV°). TRAVERSARE POI A SINISTRA SU ROCCIA NERA E LISCIA (V°- E V°, SI RAGGIUNGE UN BUON TRRAZZINO).
12°) SUPERARE UN DIEDRO FRIABILE DI 12m. (IV°), CHIUSO IN ALTO DA UNO STRAPIOMBO (A1 E V°-). SI ARRIVA ALLA PRIMA GRANDE TRRAZZA. DA QUESTA RAGGIUNGERE AQ SINISTRA UN DIEDRO GIALLO E STRAPIOMBANTE (40m.).
13°) SUPERARE UNA LISCIA PLACCHETTA (V°*), CUI SEGUE UN CAMINO (8m. DI IV°) CHIUSO DA UN FATICOSO STRAPIOMBO (A2).
PORTARSI, SOTTO UN SECONDO STRAPIOMBO CHE SI LASCIA SUPERARE A DESTRA (V°- E A1).
SOSTARE, SCOMODAMENTE, NEL FONDO DEL GRAN DIEDRO, CHE QUI SI ALLARGA IN CAMINO.
14°) SALIRE, IN SPACCATA, SOTTO UN TETTO (15m., IV°+, V°); SUPERARLO (A2 SOSTENUTO). SOSTARE SU UNA PICCOLA CENGETTA (22m.).
15°) ANDARE ADESTRA (IV°), POI DRITTI PER PARETE STRAPIOMBANTE (A2).
DEVIARE, PIU’ FACILMENTE, A DESTRA (IV°), (30m.).16°) SUPERARE UNA FESSURA OBLIQUA A DESTRA (V°-), PROSEGUIRE, TRAVERSANDO PER BELLISSIME E SOLIDE PLACCHE (IV°+, V°-). RISALIRE FINO ALL’INIZIO DI UN VERTICALE DIEDRINO (IV°+). ATTENZIONE ALLO SCORRIMENTO DELLE CORDE!!! EVENTUALMENTE A META’ DEL TIRO DI 40m., è ATTREZZATA UNA SOSTA SU STAFFE.
17°) SU PER IL DIEDRO (V°+), ANDARE POI A SINISTRA E DIRITTI RAGGIUNGENDO UNA LARGA TERRAZZA (20m.).
18°) A DESTRA PER UNA RAMPA, POI TRAVERSARE ORIZZONTALMENTE, UN PASSAGGIO DI IV°, RAGGIUNGENDO UNA NICCHIA ALL’INIZIO DEL COLATOIO FINALE (42m.).

19°) SUPERARE UNA NERA , BAGNATA E STRAPIOMBANTE PARETE. (SOSTA SU STAFFE; 35m., A2 E A1 - CHIODI MALSICURI).
20°) RISALIRE IL COLATOIO . SOSTA DOPO 35 m. (IV°, IV°+).
21°) 22°) SALIRE SEMPRE PER IL COLATOIO. CON CONDIZIONI DI TEMPO BRUTTE, E’ POSSIBILE SUPERARE UN PASSAGGIO SULLA PARETE DI SINISTRA; IN OGNI CASO CI SI TROVA IN UNA ZONA INCLINATA 865m. DI IV°, IV°+, V°-).

23°) ANDARE PIU’ A DESTRA SU PLACCETTE FRIABILI (IV°-), USCENDO DALLA PARETE. CI SI DIRIGE VERSO LA CIMA DELLA MARMOLADA OVE SI TROVA IL RIFUGIO PENIA.

DISCESA:
SE SI SCEGLI DI SCENDERE, SI PROSEGUE LA CRESTA OVEST, LUNGO LA VIA FERRATA CHE, IN BREVE, PORTA ALLA FORCELLA MARMOLADA (2910m.) E DA QUESTA, PER FACILI GHIAIONI, AL RIFUGIO CONTRIN IN CIRCA 2 ORE.
E’ FACILE TROVARE NEVE O GHIACCIO, NEL PERCORSO DALLA VETTA DELLA MARMOLADA.

LINKS: www.marmolada.it - www.dolomiti.org
www.paretiverticali.it