TORRE VALGRANDE 2715 m.

“PER LA STUPENDA ASCESA ALLO SPIGOLO N.O. VIA: POLLAZON-RUDATIS”

www.paretiverticali.it

PREFAZIONE:
LA VIA E’ STATA APERTA L’11 SETTENBRE 1941 DA: C.POLLAZZON, G: RUDATIS

ACCESSO:
SI SEGUE IL SENTIERO TIVAN, OLTRE LA TORRE ALLEGHE, FINO A PRENDERE UL SENTIERO E RAGGIUNGRERE LA BASE DELLO SPIGOLO N.E. DELLA TORRE.
DA QUI SI ATTRAVERSA A DESTRA PER 15 m. CIRCA FINO AD UNA FESSURA POCO ACCENTUATA CHE SI TROVA 5 m. A SINISTRA DI UN PILASTRO APPOGGIATO.

DESCRIZIONE:
1°) 50 m (3°, 3°+).
SI SALE VERTICALMENTE PER PARETE E POI IN OBLIQUO IN DIREZIONE DELLA FESSURA CHE INCIDE TUTTO LO SPIGOLO SOVRASTANTE.
2°) 50 m (3°, 4°).
SI PROSEGUE IN FESSURA.
3°) 50 m. (3°, 3°+).
SI CONTINUA PER LA FESSURA, FINO ALLA BASE DI UN PILASTRO.
SI TRAVERSA A SINISTRA FIN SUL FILO DELLO SPIGOLO. SI PROSEGUE PER UN DIEDRO E OBLIQUANDO A SINISTRA SI RAGGIUNGE LA PARETE DELLA TORRE, PRESSO UN MASSO INCASTRATO.
4°) 15 m. (3°, 4°).
SI SALE QUASI VERTICALMENTE LO SPIGOLO FINO ALLA CUSPIDE DEL PILASTRO. SOSTA.
5°) 30 m. ( 4°+, 4°, 3°+).
ORA SI ARRAMPICA SULLA PARETE DI DESTRA DELLA TORRE: DAPPPRIMA LUNGO UNA FESSURA VERTICALE, POI VERSO DESTRA ( 2 CHIODI), FINO AD UN CAMINO SUPERFICIALE CHE SI RISALE.
DA QUI, SI TRAVERSA VERSO SINISTRA E CAMMINADO SI RAGGIUNGE LA VETA (60 m, CIRCA).

DISCESA:
SI SEGUE LA VIA NORMALE ALL’INCONTARARIO, INCONTRANDO TRACCE E OMETTI.
SI PUO’ SCENDERE LUNGO LA OARETE CON UNA SERIE DI DOPPIE ( GIA’ ATTREZZATE).

www.paretiverticali.it