PIZ CIAVAZES 2828 m.

UNA SPLENDIDA VIA DI VI° SULLA "RAMPA"DEL PIZ CIAVAZES”

www.paretiverticali.it

PREFAZIONE:
LA VIA SI SVOLGE SU BUONA ROCCIA LUNGO L’EVIDENTE RAMPA CHE INCIDE DIAGONALMENTE IL SETTORE DESTRO DELLA PARETE SUD E PROSEGUE, OLTRE LA CENGIA DEI CAMOSCI, MANTENEDOSI ASSAI PIU’ A DESTRA DELLO SPIGOLO SUD-EST, LUNGO UN SISTEMA DI CAMINI A VOLTE BAGNATI.
QUESTA VIA SI ADATTA PER LA VICINANZA E PER LA BUONA QUALITA’ DI ROCCIA AD UNA SCAPPATTOIA, QUANDO IL TEMPO E’ INCERTO. L’HO ASCESA 10 VOLTE (QUATTRO IN LIBERA) E, I CONPAGNI DI CORDATA, CON I QUALI, HO CONDIVISO QUESTA BELLA SALITA SONO STATI: MIA FIGLIA ELENA, MARIO BROVAZZO, RENATA FOSSETTA, FRANCESCO RANCHIO, EDELW, LUIGI VERARDO, FRESCHI LALO.
DISLIVELLO CIRCA 300 m. DIFFICOLTA’ : III°+, IV°+, DUE PASSAGGI DI IV°+. TEMPO: 3 ORE.

ACCESSO:
DALLO SPIAZZO A QUOTA 2080 m. SITUATO SULLA STATALE 242, CIRCA A META’ DEL LUNGO RETTILINEO CHE CORRE SOTTO LA PARETE SUD, CHE PORTA A PASSO SELLA, SI PRENDE SULLA DESTRA, UN SENTIERO CHE IN 15 m’. PORTA ALL’ATTACCO. (POCHI METRI A SINISTRA DI UNA LAPIDE).

DESCRIZIONE:
1°) 2°) SALRE UN BREVE CANALINO (II°+), TRAVERSARE A SINISTRA E PROSEGUIRE PER UNA SERIE DI FESSURE CHE SOLCANO LA LISCIA LASTRONATA. SOSTE SU ANELLI CEMENTATI (80m., INIZIO II°, POI IV).
3°) 4°) PROSEGUIRE PIU’ FACILMENTE OER CANALINI EROCCE GRADINATE, OBLIQUANDO LEGGERMENTE A DESTRA, FIN SOTTO UN CAMINO. SOSTA SU ANELLI CEMEN. (80m., III° E II°).
5°) RAGGIUNGERE IL CAMINO E SALIRLO SUPERANDO DUE PICCOLI STRAPIOMBI. SOSTA SU ANELLI CEMENTATI (35m., III°+, IV°, UN PASSO DI IV°+).
6°) PROSEGUIRE PER UN CAMINETTO E UNA SUCCESSIVA FESSURA, FORMATA DA UNA COSTOLA, ADDOSSATA ALLA PARETE. SOSTA SU ANELLI CEMEN. (40m., IV°, UN PASSO DI IV°+).
7°) SALIRE UNA PARETE ARTICOLATA SIN SOTTO UNO STRAPIOMBO, CHE SI EVITA TRAVERSANDO A DESTRA PER USCIRE SU ROCCE PIU’ FACILI.
8°) 9°) PER UN CANALINO E FACILI ROCCE RAGGIUNGERE LA “CENGIA DEI CAMOSCI” (80m.,II°).

DISCESA:
SI SEGUE LA “CENGIA DEI CAMOSCI” VERSO SINISTRA (OVEST) FINO A RAGGIUNGERE IN VISTA DELL’INSELLATURA TRA LA SECONDA TORRE DI SELLA E PIZ CIAVAZES.
SCENDENDO PER TRACCE E QUALCHE SALTO ROCCIOSO SI INCONTRA IL SENTIERO CHE RI PORTA , PER GHIAAE E PRATI ALLO SPIAZZO DI PARTENZA (ORE 1 CIRCA).

LINKS: www.dolomiti.org - www.dolomiti.it - www.catores.it
www.paretiverticali.it