PUNTA EMMA 2617 m.

PREFAZIONE:
VIA APERTA DA TITA PIAZ, IN SOLITARIA, NEL 1910 E ANCHE SE BREVE E’ UN’INTERESSANTE ARRAMPICATA. IN UN DIARIO DI PREUSS LA DESCRISSE: “… UN’IMPRESA SENZA PARAGONE..”. SALITA, CON GLI AMICI, MARIO BROVAZZO DI 70 ANNI E RENATA FOSSETTA. NEL 1999, RIPETUTA, IN ARRAMPICATA IN LIBERA.
DISLIVELLO CIRCA 210 m. DIFFICOLTA’: III°+, IV°, IV°+, UN PASSO DI V°-. ORE: CIRCA 2. Giuseppe Frison

ACCESSO:
DAI RIFUGI VAIOLET E PREUSS, SI SEGUE PER POCO IL SENTIERO CHE PORTA AL RIFUGIO RE ALBERTO I°; POI SI TRAVERSA A SINISTRA PER UN CENTINAIO DI METRI E SI SALE PER GRADONI PUNTANDO ALL’EVIDENTE FESSURA. CIRCA 30 m’.

DESCRIZIONE:
1°) PROSEGUIRE SU TERRENO FACILE FIN SOTTO LA FESSURA, FINO AD ARRIVARE AD UN TERRAZZINO ABBASTANZA COMODO E ATTREZZATO (II°, III°).
2°) SI SALE ORA LA FESSURA, MOLTO VERTICALE, SINO AD UNA SOSTA (III°+, IV°).
3°) SI PROSEGUE PER FESSURA, UN PO’ FRIABILE, E RESA LUCIDA DAI VARI PASSAGGI (38m, IV°+, UN PASSO DI V°-/ PASSAGGIO CHIAVE DELLA VIA).
4°) SALIRE, ORA, PER PLACCA ABBASTANZA RIPIDA, MA BEN ARTICOLATA CHE FORMA LA FACCIA SINISTRA DELLA FESSURA (35m, IV°, IV°-).
5°) SI SALE PER 35m., SEMPRE SULLA FACCIA SINISTRA DELLA FESSURA CHE PORTA FUORI DALLE DIFFICOLTA’ (III°+, III°).
6°) ANDARE VERSO SINISTRA E PRENDERE A SALIRE IN UNA ZONA DI GRADONI (II°+) PIEGANDO, PRIMA A SINISTRA, POI APPENA A DESTRA.
7°) CON UN TIRO DI CORDA, FACILE, SI SBUCA NEI PRESSI DELLA CIMA.

DISCESA:
SEGUIRE LA CRESTA OVEST, ABBASSANDOSI E PUNTANDO ALLA SELLA TRA LA PUNTA EMMA E IL CATINACCIO. SI ARRAMPICA ORA IN DISCESA.
PRIMA VERSO DESTRA (VISO RIVOLTO A VALLE, NUMEROSI OMETTI E TRACCE DI SENTIERO), POI A SINISTRA, RAGGIUNGENDO UN ANCORAGGIO PER LA DISCESA IN DOPPIA.
CON 25 m., SI ARRIVA ALLA FORCELLA E IN POCHI MINUTI SUL SENTIERO CHE RICONDUCE AL RIFUGIO (LA DISCESA PRESENTA DIFFICOLTA’ DI II°).

 

LINKS: www.sat.tn.it - www.dolomiti.org

 

Inviate delle foto o un rapporto più dettagliato, con il Vostro aiuto posso rendere la relazione, più esatta e utile. Grazie
Suggerimenti; scrivi a: paretiverticali@msn.com TOP

www.paretiverticali.it

Catinaccio_Torri del Vaiolet-olio-'04

 

La leggenda di "Re Laurino"